Vi presento il “Maledetto semaforo”

Eccolo qua… vi presento il “Maledetto semaforo“…

ecco…

se la vostra esistenza è stata tormentata da Mutamenti è soprattutto a causa sua!!!

ma siete ancora in tempo…

avete amici in Comune? Proponete il suo eradicamento…

avete conoscenti nei Vigili Urbani? Implorateli di scollegarlo…

avete dimestichezza con il “fai da te”? Sotto con pinze, cacciaviti e tester…

approfittate del silenzio complice della notte e colpite… ma fate presto, prima che quel “maledetto semaforo” possa essere fecondo ispiratore di un nuovo romanzo…. magari un Muta-sequel…..

magari qualcosa di nuovo….

Ma per Dio!!! Sbigateviiiiiiiiiii….

sento che la tastiera di Fabio Ghioni già ticchetta a tutto spiano….

tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic

tic tic tic tic tic tic tic tic tic
tic tic tic tic
tic tic
tic

189946_118120261684600_1438757914_n

Vuoi procedere con l’abbattimento del suddetto ma non sai dove si trova? Chiedi a me: fabio.ghioni70@gmail.com

Vuoi scoprire qualcosa di più su Mutamenti? Segui il link: http://reader.ilmiolibro.kataweb.it/v/846809/Mutamenti

Vuoi seguirmi? Visita il mio Blog:  http://mutamentifabioghioni.blogspot.com

Oppure seguimi sulla mia Pagina FB: https://www.facebook.com/Mutamenti.it

Annunci

4 comments

  1. adoro i fecondi semafori ispiratori….nessun amico in comune, né fai da te di quel tipo…mi sa che dovrai ancora ticchettare 😉

    • il semaforo è la metafora perfetta per comprendere gli universi paralelli…
      nell’universo A Andrea incontra Nera perchè il semaforo diventa verde nel momento giusto…
      nell’universo B Andrea non incontra Nera perchè il semaforo rimane ostinatamente rosso…
      hai mai letto Finzioni di Borges? C’è un racconto (il giardino dei sentieri che si biforcano) che è basato proprio su questo concetto…

      tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic tic …..

      • Se non ricordo male tutte le possibili scelte venivano portate avanti contemporaneamente… sarebbe bello potersi scegliere lo spazio desiderato o meglio l’universo parallelo…:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...